La mia psicologa

PsicologoIn Betulle funziona così, un colloquio al mattino e uno al pomeriggio con psicologi e psichiatri diversi in modo da parlare, alla fine della settimana, più o meno con tutto lo staff. Alla fine del percorso di degenza uno dei grandi capi ti invita a riflettere su chi vorresti ti seguisse una volta a casa. Io non ho mai avuto il minimo dubbio per la scelta della psicologa (ho poi dovuto scegliere anche uno psichiatra per seguirmi con le medicine). La Dottoressa Bel Sorriso era sempre stata la mia preferita.

Un bellissimo sorriso, un grande senso dell’umorismo… tra noi si era subito creato un feeling, almeno da parte mia. Altro aspetto che non guasta, è una bella donna dalle morbide forme che nel momento in cui ti fa ragionare sui piaceri del cibo e sulle problematiche legate alla magrezza non guasta, credetemi.

Anche nei momenti più tristi lei è sempre stata capace di risollevarmi, mi ha sempre fatto sentire capita come non mi era mai capitato (perchè a capirmi faccio fatica anche io alle volte), riesce a farmi vedere le cose da altri punti di vista (che è molto importante) e soprattutto mi sa ascoltare. Sembra una cosa scontata ma oggi come oggi non lo è per niente, chi ha più tempo per ascoltare DAVVERO l’altro? Per interessarsi realmente alle altre persone? I casi sono rari e io avevo un immenso bisogno di essere accolta e ascoltata senza essere giudicata.

Ancora oggi, dopo quattro anni di terapia, uno dei miei appuntamenti settimanali preferiti è quello con la Dottoressa Bel Sorriso, che si parli di temi difficili o di ricette di cucina (parliamo anche di quello) esco sempre dalle sedute con lei sorridente e più serena.

Annunci