Da uno a due cani, cosa cambia?

1469863_10205165431596777_1248975977968210042_nMargot è con noi da quasi un mese. Va molto d’accordo con Rufus, sono diventati inseparabili (o meglio lei non si separa mai da lui). Cosa è cambiato in casa con l’arrivo della nuova bassottina? Parecchio direi.

La sveglia mattutina è un mezzo dramma perchè lei ha ancora autonomia limitata e ogni tanto non la riesce a tenere e fa pipì sul lettone, mentre stai togliendo il copriletto sporco lei sta facendo popò in salotto… Il buongiorno si vede dal mattino? Nel frattempo Rufus protesta nell’altra stanza e ogni tanto alza pure la gambetta nello spogliatoio del suo papà mentre lui si sta preparando a portarlo fuori.

Ora della pappa (tre volte al giorno). Ciascuno vuole la pappa dell’altro. Sempre. Mi devo mettere a vigilare aspettando che finiscano di sgranocchiare le crocchette.

Le passeggiate. All’inizio Margot ci seguiva senza guinzaglio ma dopo aver avuto dei problemi con il vicinato ora giro con due guinzagli lunghi che si intrecciano e mi legano tutta per bene mentre le due piccole pesti giocano rincorrendosi.

In auto. Entrambi vorrebbero stare in braccio a me. (Ovviamente). Nessuno vorrebbe stare dietro.

In città. Porto Margot in una borsa da cui cerca continuamente di saltar fuori (e ogni tanto ci riesce) e Rufus al guinzaglio. Un delirio.

La casa tappezzata di tappetini igienici. Il tavolo ricoperto di salviettine, guinzagli, pettorine, giochini, crocchette, premietti vari.

Tutto questo mi pesa? Per niente (o quasi). Mi basta guardarli mentre dormono “abbracciati” nella loro cuccia per sentirmi felicissima della scelta che ho fatto.

Annunci

Il forum dei bassotti è online

Schermata 2014-11-25 alle 10.43.33Un nuovo forum dedicato ai bassotti e agli amanti di questa meravigliosa razza. Nasce dalla passione per internet che è anche il mio lavoro e dall’amore per i bassotti (ne possiedo due). Nessuno scopo di lucro. Lo ripeterò allo sfinimento sembra strano ma non ci guadagno nulla (anzi ci metto qualcosa semmai).

Quest’idea mi è venuta cercando alcune informazioni sui bassotti e notando che online ci sono solo forum semi-abbandonati mentre per le altre razze esistono belle e funzionanti community. Sarà forse da meno il bassotto? Giammai!

Ma perchè creare un forum quando potrebbe bastare un gruppo su Facebook (e ne esistono già parecchi)?

Perchè la principale differenza è che un forum resta nel tempo, le discussioni, le foto e i temi trattati si potranno ritrovare a distanza di anni immutati, possono essere cercati e trovati anche da chi naviga alla caccia di quelle precise informazioni al contrario del gruppo su facebook in cui a volte si trattano tante volte gli stessi argomenti essendo impossibile cercare le informazioni al suo interno, i post giorno dopo giorno “spariscono” in basso e quello che abbiamo scritto svanisce. E’ un peccato perchè molte discussioni sono davvero interessanti.

Non voglio che sia il MIO forum vorrei fosse il forum dei bassottisti quindi mi piacerebbe la collaborazione degli amanti dei bassi, più siamo meglio è!

Due cani è meglio di uno

E’ arrivata Margot, bassottina nana a pelo duro di poco più di tre mesi.

Margot è color nero focato e un musetto dolcissimo. Pesa a malapena tre chili. Tutti pancia vien da dire osservando quel rigonfiamento tondo tipico dei cuccioli. Ha un carattere tosto, non la spaventa (quasi) nulla. E’ gioiosa, allegra e piena di vita. Ne combina di ogni ma a quegli occhioni dolci si perdona tutto.

Mi fermo qui perché su di lei potrei scrivere un libro di apprezzamenti mentre in questo post volevo parlare di come sia meglio avere due cani invece di uno.

Secondo me i cani, come molti altri animali tra cui l’uomo, non sono fatti per stare da soli. E’ vero che hanno noi, i padroni, ma il rapporto con l’uomo è senza dubbio diverso da quello che instaurano con i loro simili. Il modo di giocare, di volersi bene, di “dialogare” non può essere paragonato ecco perché un cane solo, nonostante l’assidua presenza del padrone, sarà sempre meno felice che due cani. Esperienza personale.

Serie tv: la mia lista

Lista di serie tv

Grey’s Anatomy [in visione, bellissima]
The Walking Dead [in visione, bellissima]
Suits [stand by! molto bella]
Revenge [stand by, partita bene poi s’é persa]
Homeland [stand by, prima stagione fantastica! seconda meno]
The Killing [stand by, prima stagione stupenda]
American Horror Story [stand by, io amo l’horror]
Awake [interrotta, un po’ noiosa]
Brothers and Sisters [mollata lí]
C’era una volta [mollata lí, idea geniale]
Californication [mollata lí, carina]
Criminal Minds [la migliore del suo genere]
Damages [prima stagione un capolavoro]
Dirt [mollata lí]
Dirty sexy money [mollata lí]
Dollhouse [bell’idea]
Elementary [in visione, molto bella]
Entourage [niente di che, mollata lí]
Falling Skies [carina, futuristica]
Flash forward [troppo incasinata]
Fringe [stand by, prime stagioni bellissime]
Gossip Girl [carina, un po’ troppo teen per me]
Homeland [prima serie spettacolare]
Last resort [partita bene poi annoiante]
New Girl [saltuariamente, divertente]
Scandal [in visione! molto carina]
The following [prima serie interessante]
The Good Wife [molto carina]
The vampire diaries [fatta bene ma troppo teen, mollata]
Boardwalk Empire [bella la prima serie, mollata lí]
The client list [piccante ma presto noioso]
White collar [niente male il protagonista]

Terminate:

Friends [the First, the best sit com ever]
Sex and The city [cult]
Lost [grande idea che si é persa per strada]
E.R. [cult]
Heroes [bella]
Hunted [bella, peccato finita presto]
Jericho [carina, scenario futuristico]
Life [particolare]
Prison Break [bella la serie e bello lui!]
Ally McBeal [avvocatessa strampalata, carina]
Beverly hills 90210 [adolescenziale]
Gilmore Girls [da ragazzine, carina]
Friday night lights [footbalistica]
Six feet under [macabro]
Studio 60 [troncato presto, molto carino]
The L Word [lesbo]
Will & Grace [bello bello]

Vecchie [ma belle]:

A-Team
Casa Keaton [Michael J Fox su tutti]
Charlie’s Angels
Chips
Cin cin
Frasier
Happy days [Fonzie]
I Jefferson
I Robinson
Il mio amico Arnold
La donna bionica
La famiglia Bradford
La Tata [un mito]
Love Boat
MacGyver [smonta rimonta]
Mork e Mindy [Robin Williams]
Saranno famosi

Il bagnetto

Fare il bagno al caneOggi ho fatto per la prima volta il bagnetto a Rufus, finora lo avevo sempre portato dal toelettatore. Ho comprato uno shampo apposta (quello per umani non va bene per i cani), predisposto un grande soffice telo per asciugarlo, il phon, la spazzola. Ho lasciato scendere l’acqua nella vasca da bagno finché non é diventata tiepida quindi ho preso Rufus e l’ho messo sotto al getto. Non si é lamentato, non ha cercato di scappare solo… tremava come una foglia. Mi si é stretto il cuore. Se non fosse stato che ormai era tutto bagnato avrei rinunciato perché vederlo così mi ha fatto sentire in colpa.

“Barbara era lurido e la notte dorme nel lettone” mi sono detta mentalmente per farmi forza così l’ho insaponato e sciacquato. Il peggio doveva ancora venire. Perché se sotto al getto d’acqua Rufus tremava davanti al phon era letteralmente atterrito. Probabilmente dal toelettatore usano altri mezzi? Dovevo comunque asciugarlo quindi l’ho preso in braccio (facendomi anche io il bagno) e l’ho coccolato cercando di calmarlo tutto il tempo della phonatura. Ha cominciato a tremare un po’ meno ma i suoi occhi dicevano in ogni caso:

“Mamma cosa ho fatto di male per meritarmi questo?”

“Rufus la tua predilezione per rotolarti nei posti schifidi non aiuta, pensaci la prossima volta!”

Cose belle della giornata

Pensare positivoIn questi giorni circola su Facebook un challenge in cui bisogna scrivere le cose belle della giornata e passare poi la palla ad altri amici. Visto che nessuno mi ha coinvolto stasera mi sento di scrivere un po’ di cose belle della giornata di oggi (lunedì 3 novembre):

– Svegliarsi abbracciata al mio piccolo amore Rufus
– Poltrire sotto al piumone
– Bere un ottimo caffè al ginseng
– Un bel colloquio con la psichiatra
– Un invito inaspettato e assai gradito
– Le chiacchiere a casa di un’amica
– Guardare la tv mano nella mano con mio marito

Ops… Dovevano essere solo tre? Bando alla tirchieria che di positività c’é sempre bisogno 🙂

Sparizioni

Non é una lezione di magia ne tantomeno una replica di “Chi l’ha visto?”. É un post dedicato a tutte le persone che ho perso di vista. Tante, troppe. Inutile dire “Non ti meritavano” perché non é vero e si dice quando non si vuole mettere se stessi in discussione secondo me.

Io invece vorrei capire. Dopo anni di terapia non mi fa certo paura mettermi in discussione, lo faccio continuamente. Vorrei capire come mai tante persone sono sparite dalla mia vita. Anzi invece di fare un discorso generale e parlare di persone limitiamo la discussione agli amici, quelli a cui volevo anzi voglio bene e di cui non aver più notizie mi spiace.

Distanza, lavoro, eventi… Sono un po’ tutte scuse nell’era della tecnologia non credete? E allora come mai? Perché alcuni restano e altri no? Anzi perché pochi restano nel tempo nonostante gli eventi, il lavoro e le distanze e altri, i più devo dire, no?

Non sono brava con le persone, questo lo so bene. In tanti però dimostrano di apprezzarmi anche molto ma allora perché poi spariscono? Non so tenere i contatti?

In passato davo la colpa alla mia malattia ma adesso non ho più quell’alibi, é ora di capire cosa sbaglio o cosa manco di fare o le persone continueranno a sparire e io mi sentirò sempre sola.

Si accettano consigli 🙂