Rufus, il mio bassotto a pelo duro

Bassotto nano a pelo duroMi hanno regalato il primo cane quando avevo solo sette anni. Tobia, un barboncino bianco a cui io e mia sorella ne abbiamo fatte passare di cotte e di crude. Attila, un Pastore Tedesco dolcissimo, é arrivato dopo qualche anno e da allora sono stati tutti cani di grossa taglia. Ho sempre guardato “storto” i cani piccoli, quasi non fossero degni di essere considerati cani.

In clinica lo scorso anno ho conosciuto Orazio, il cane di un’altra paziente. Mi é bastato vedere un paio di volte quel bassottino per innamorarmene. Così quando mi trovai verso la fine del mio percorso terapeutico decisi di regalarmi “a scopo curativo” un simil Orazio.

Incontrai Rufus per la prima volta in una fredda giornata di febbraio. Eravamo andati all’allevamento per vedere una cucciolata nata da poco quando mi hanno presentato lui, Viceré del Gotha, nato in settembre quindi già grandicello ma stranamente rimasto invenduto.

JJ, come lo avevano chiamato lá, mi venne addosso (perché i bassotti non vengono incontro, vengono addosso) e gli bastó qualche leccatina per conquistarmi. Una settimana dopo, tempo di preparare le carte dell’adozione, portammo a casa JJ rinominandolo Rufus.

Rufus é un bassotto nano a pelo duro. Un cane piccolo solo di taglia perché caratterialmente non fa certo rimpiangere i miei adorati extra large. Tenace, caparbio anzi proprio testardo in certi frangenti ma anche dolcissimo, tenero e molto coccolone. Rufus ha gli occhi furbi color nocciola, le sopracciglia e i baffoni biondi che lo rendono subito simpatico, le zampette corte e il corpo lungo lungo a mò di salsiccia. Giorno dopo giorno Rufus si é conquistato il mio amore e quello di mio marito. Ora lui ed io siamo inseparabili. Il momento clou é la sera quando é ora di andare a dormire e Rufus si prepara alla nanna sul lettone con noi.

É la storia di un grande amore.

PS Consiglio a chiunque di adottare un bassotto a pelo duro in particolare a quelli che, come me, pensano che i “veri” cani siano solo quelli grandi, per ricredersi.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...